INNOVATION STRATEGY: UN EVENTO LUNGO UN ANNO

Dalle 6 tavole rotonde del 20 marzo scorso alla creazione di 3 mini-workshop. Punti di vista diversi, un unico obiettivo: ampliare le strategie possibili nella tutela IP

 Un mercato che corre, le imprese che si trovano ad affrontare nuove sfide e la necessità sempre crescente di far entrare la proprietà intellettuale nelle strategie di impresa. Da questa riflessione è nata l’esigenza di fare chiarezza, di trovare un modo per poter trattare argomenti così diversi, ma così attuali nella quotidianità del fare impresa. E seduti ad un tavolo, con alcuni dei nostri associati, ne abbiamo creati ben sei di tavoli, o meglio di tavole rotonde.

Pubblicità e forme di comunicazione, Layout e packaging, GDPR, 231, Arbitrato e distribuzione selettiva: queste le nuove sfide IP in azienda (come recita il pay off) che abbiamo scelto.

Ma come poter parlare di temi cosi nuovi per noi che facciamo tutela IP? Con un metodo se non innovativo, almeno dinamico. 6 tavoli diversi, 40 minuti per stare seduti a quello scelto e poi via, si cambia, prossimo tavolo e nuovo argomento.

E forse è stato proprio questo formato a rendere questa iniziativa efficace e produttiva, sia per i partecipanti che per l’Associazione.

Ma non volendo essere autocelebrativi, riprendiamo le parole di Andrea Camaiora, partecipante dell’evento e giornalista, direttamente dal suo blog “Lettera 43”: “Quella messa in scena da INDICAM è un’Italia moderna, dinamica, brillante, che va oltre la retorica dell’onestà e affronta problemi concretissimi: la tutela della proprietà intellettuale, la lotta senza quartiere alla contraffazione dei marchi (un tema che dovrebbe essere caro nella patria del ‘Made in’!) e il fare impresa senza troppi inutili lacci e lacciuli ma con pochi, buoni ed efficaci paletti. Un’Italia che corre, in modo leale.”

Il 20 di marzo è stato solo l’inizio: nei mesi successivi infatti abbiamo deciso di prendere 3 dei temi trattati e creare intorno ad essi degli approfondimenti. Ecco che sono nati 3 mini-workshop: GDPR: il day after – dialogo con il garante, effettuato il 17 settembre scorso a pochissimi giorni dalla pubblicazione del decreto attuativo, L’arbitrato e la mediazione per la tutela IP: due strumenti in più del 25 settembre scorso e Brand Identity, tutela del prodotto, layout e packaging, il seminario che forse più degli altri ha visto in platea spettatori diversi (avvocati e consulenti certo, ma anche psicologi e grafici).

Tirando le somma di questo anno all’insegna delle nuove sfide IP, possiamo dire che l’obiettivo prefisso all’inizio di questo percorso è sicuramente raggiunto: abbiamo formato e informato figure diverse, vicine o più lontane dalla Proprietà Intellettuale in azienda, con un linguaggio e concetti concreti, utili al fare impresa.

Un buon progetto, che deve diventare tradizione e noi ci impegneremo perché sia così. Alle prossime tavole rotonde insomma!


INDICAM
Via Serbelloni 5, 20122 Milano
C.F. 97057580157