GIORNALISTI PER LA TUTELA: FORMAZIONE 2018

100 i giornalisti formati nei corsi di formazione accreditati all’ordine dei giornalisti di Mialno. Puntiamo al raddoppio nel 2019.

La divulgazione di informazioni e dati puntuali intorno al tema della proprietà intellettuale e delle sue violazioni rientra necessariamente nella mission, che INDICAM si prepone, di promuovere attività di sensibilizzazione e formazione rivolte a tutti i soggetti portatori di interesse.

Al fine di assolvere tale funzione didattica, l’Associazione ha organizzato un ciclo di tre seminari indirizzato a giornalisti di diverse testate, ciascuno dedicato ad una particolare tematica: dalle nuove frontiere del mercato illecito della contraffazione, con un focus sul panorama europeo ed extra europeo e sui traffici di denaro, al business del contrabbando; dal ruolo dei gruppi criminali nel commercio del falso, e, più in generale, dei modelli di infiltrazione illegale, alle minacce derivanti dalla rete e dai social media.

Simili argomenti, caratterizzati da complessità e criticità spesso trascurate, meritavano di trovare uno spazio nel quale potessero essere affrontati in maniera approfondita e completa da parte di esperti del settore, aggiornando chi ogni giorno si occupa di dar rilievo a fenomeni e problematiche che riguardano il nostro mondo e la nostra società.

I tre workshop hanno testimoniato l’importante partecipazione di un centinaio di cronisti, sempre molto attenti e di contributo al dialogo, che si è così arricchito di nuovi stimoli e spunti di riflessione su issues non di rado declassati e sottovalutati, oppure, il più delle volte, scarsamente conosciuti.

Condurre la tutela della proprietà intellettuale al centro della conversazione pubblica e politica diventa doveroso, soprattutto a causa dei rischi e dei pericoli associati alle sue violazioni, oggi rese ancor più frequenti e dannose grazie alla digitalizzazione del mercato.

Formare chi ha il compito di raccontare, descrivere e spiegare i fenomeni del nostro tempo significa poter dotare gli organi di informazione degli strumenti necessari per una comunicazione corretta e veritiera nei confronti della comunità.

Questo l’obiettivo, oggi come per il 2019, al fine di rafforzare il rapporto tra INDICAM e chi di contraffazione scrive, contribuendo a collocare il business del falso in una posizione ben visibile e da attenzionare.


INDICAM
Via Serbelloni 5, 20122 Milano
C.F. 97057580157