CARTELLINO ROSSO PER I FALSARI

Il calcio è lo sport nazionale, si sa e non poteva esserlo anche dei contraffattori. La Guardia di Finanza di Pisa (comando presso il quale tra una settimana INDICAM effettuerà uno dei consueti training di formazione dedicati al Corpo sui temi della proprietà industriale, con alcune aziende aderenti all’associazione direttamente presenti per condividere spunti importanti) ha effettuato un’importante operazione di indagine complessa che ha portato all’arresto di tre soggetti, alla scoperta della filiera di produzione e di distribuzione nonché al sequestro di oltre 1 milione di pezzi.

Le squadre più colpite sono quelle da testa della classifica, ed anche in questo caso lo scudetto lo vince la Juventus (forse in questo caso i bianconeri avrebbero voluto essere più in basso in classifica….), seguita dalle altri grandi, Milan, Inter e Napoli tra queste.

E’ evidente come il fenomeno non vada sottovalutato; questi articoli sarebbero stati destinati a vari canali, principalmente negozi di dubbia natura e, soprattutto, le zone attorno agli stadi. Questo tema è importante e, ancora una volta, denota come sia strategicamente importante che ci sia un presidio forte attorno agli impianti, che ci sia perfetta sinergia durante gli eventi, ossia le partite, tra team di calcio e forze dell’ordine, e che anche le Procure delle città dove hanno sede le squadre più note siano particolarmente sensibili al tema.

Non si tratta più di bancarellari che tirano a campare, ma di organizzazioni ramificate, come d’altronde dimostrano operazioni analoghe che avvengono in occasione dei grandi concerti di musica.

L’esempio di Torino, con lo sforzo di Juventus, delle forze dell’ordine e di ogni parte coinvolta nel mantenere lo spazio attorno all’Allianz Stadium sostanzialmente “counterfeit-free” è da prendere ad esempio, al di là del fatto che l’impianto di proprietà e la mentalità più “europea” da grande calcio della squadra sabauda favorisca alcune condizioni.

Recentemente in ambito Istituzionale si pone maggiore attenzione; il prossimo giungo inizieranno gli Europei 2020 di calcio, e Roma sarà una delle città ospitanti, addirittura con la partita inaugurale. Anche INDICAM è stata chiamata a fare la sua parte e organizzerà scambi di informazioni e momenti di formazione per quanto riguarda i marchi di abbigliamento sportivo associati, destinati alle varie forze dell’ordine.

E’ anche importante ricordare le iniziative che nelle ultime partite del campionato appena concluso si sono viste negli stadi, con la campagna dedicata all’anticontraffazione nel settore e organizzata dal UIBM/DGLC.

Complimenti alla Guardia di Finanza di Pisa!

Leggi la notizia!


INDICAM
Via Serbelloni 5, 20122 Milano
C.F. 97057580157