Working Group CNAC per la formazione ai giovani

23 ottobre 2018, Roma. Oggi si è svolta la prima riunione operativa in riferimento al Protocollo che all’interno del CNAC ha come obiettivo quello di organizzare un piano formativo dedicato alla sensibilizzazione degli studenti in riferimento alla contraffazione, l’Italian Sounding e l’acquisto originale. Insieme a INDICAM erano presenti MISE, MIUR, Confcommercio, Confindustria, ICQR, Coldiretti, GDF e CNA. Ossia: finalmente pensare di andare nelle scuole Italiane non ognuno con un suo piano, un suo messaggio e un suo canale di ingaggio, ma con qualcosa di univoco. O speriamo tale.

La riunione aveva un duplice scopo:

  • Condividere le agende delle iniziative rivolte alla sensibilizzazione degli studenti che ogni soggetto intende effettuare entro la fine del 2018 e per il 2019
  • Condividere idee su un progetto da effettuarsi nel 2019 che unisca tutti i soggetti firmatari del protocollo sotto un unico “cappello”

Dopo un giro di tavolo, in cui noi di INDICAM abbia parlato dei progetti di sensibilizzazione previsti per l’anno in corso (tutti sotto il cappello del Progetto Autenticittà) e gli altri hanno esposto le proprie iniziative, è stato affrontato l’argomento che ci vede uniti per un unico scopo: creare un progetto ad hoc che vede tutti i firmatari del protocollo ingaggiati su un momento formativo diretto agli studenti.

Ecco l’idea finale: predisporre una Giornata Anticontraffazione 2019 in cui organizzare un evento alla presenza di tutti i firmatari. Durante questo evento verrà rappresentato lo spettacolo teatrale di Tiziana Di Masi, al cui termine verrà dedicato uno spazio aperto in cui rispondere alle domande dei ragazzi. Oltre a questo, si è pensato di coinvolgere altre scuole su tutto il territorio italiano in cui verrà, nella stessa giornata, proiettato un video, creato ad hoc, di massimo 15 minuti su tutti temi di interesse (contraffazione, Made in e Italian Sounding, Agroalimentare). In loco sarà presente un esponente locale per ogni Firmatario. Non siamo pienamente convinti che questo format possa essere della massima efficacia, noi proponiamo qualcosa di diverso, nell’ottica del fatto che se vogliamo comunicare a una platea di 16enni qualcosa, dobbiamo capire con apertura totale cosa sanno e come vedono la PI. Torneremo sul tema con MISE e gli altri.

La riunione ha anche visto una spiacevole presa di posizione arrogante di Confindustria verso INDICAM. Senza molto senso, dato che è un gruppo di lavoro, né sostanza. Ne parleremo con il MISE, perché i disturbi di Confindustria non vadano a inficiare il lavoro del gruppo. Vi terremo aggiornati: Stay Tuned!


INDICAM
Via Serbelloni 5, 20122 Milano
C.F. 97057580157