Home page > INDICAM > Il premio INDICAM >

Regolamento Premio INDICAM

E-mail Stampa PDF

Art. 1 – Definizioni.

1.1. Per “Premio INDICAM” (più brevemente “Premio”) si intende il riconoscimento che INDICAM consegnerà ogni anno, preferibilmente ma non necessariamente, in occasione dell’assemblea annuale, a persone e/o enti che si siano particolarmente distinti nell’attività di contrasto / repressione della contraffazione, o che abbiano comunque contribuito alla conoscenza del fenomeno e della sua pericolosità sociale.

1.2. Il Premio INDICAM consisterà in una targa di riconoscimento nella quale verranno menzionati il soggetto che ne sarà destinatario e l’anno di assegnazione.

1.3. Il Premio INDICAM di ogni anno verrà assegnato tenendo conto di quanto compiuto nell’anno solare antecedente, con facoltà per l’Istituto, laddove non sia stato possibile selezionare un numero adeguato di candidati, di fare riferimento anche ad attività svolte in anni precedenti.

 

Art. 2 - Assegnazione del Premio.

2.1. Il “Premio INDICAM” sarà distinto per categorie e potrà ogni anno essere assegnato a uno o più soggetti per ciascuna delle seguenti:

a) Amministrazione dello Stato o suoi Enti/Agenzie, per l’attività svolta nella prevenzione / repressione della contraffazione, anche se istituzionalmente dovuta;

b) Amministrazioni locali territoriali, per l’attività svolta nella prevenzione / repressione della contraffazione nell’ambito di competenza, o per lo svolgimento di iniziative socio-culturali volte a promuovere lo sviluppo di una cultura anti-contraffazione;

c) Stampa, per la pubblicazione di articoli / inchieste  aventi ad oggetto il fenomeno della contraffazione al fine di segnalarne la pericolosità sociale e di promuovere una cultura anti-contraffazione.

2.2. Per quanto concerne le categorie menzionate sub a) e sub b) il Premio sarà attribuito all’ufficio che sarà designato, mentre per quanto concerne la categoria sub c) il Premio verrà assegnato nominalmente. La consegna verrà effettuata in occasione dell’assemblea annuale o, in alternativa, ad esclusiva scelta di INDICAM, in occasione di altra manifestazione organizzata da INDICAM.

2.3. La designazione dei premiandi sarà effettuata dal Consiglio Direttivo di INDICAM, a seguito di proposta del Presidente ed il Premio sarà assegnato a maggioranza assoluta dei voti dei Consiglieri presenti, i quali esprimeranno palesemente il proprio voto. In caso di parità, e qualora non si decida di procedere all’assegnazione di più Premi per la medesima categoria, il voto del Presidente verrà conteggiato per due.

2.4. Il nominativo del soggetto premiato, e la relativa motivazione, che sarà letta in occasione della consegna del Premio, saranno annotate nel verbale del Consiglio Direttivo che avrà deliberato l’assegnazione del Premio.

2.5. La designazione effettuata dal Consiglio Direttivo e regolarmente annotata a verbale è, in ogni caso, insindacabile.


Art. 3 – Validità del presente Regolamento.

3.1.  L’assegnazione del Premio INDICAM è soggetta al presente Regolamento.

3.2. INDICAM si riserva il diritto di modificare, anche parzialmente ed in qualunque momento, le modalità di assegnazione del Premio ed il Regolamento relativo, fermo restando che gli stessi dovranno comunque sempre rispondere ai fini statutari dell’Istituto.

 

News!!!

Conoscere i giovani: consumatori e influencer

INDICAM ha condotto uno studio su 400 giovani studenti milanesi per indagare il loro rapporto con la contraffazione in termini sia di consapevolezza del fenomeno sia di abitudini d’acquisto di prodotti falsi. I giovani, il cui coinvolgimento è stato reso possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Milano, hanno preso parte alla Giornata per la Legalità organizzata da Confcommercio.

La ricerca ha portato a risultati di notevole rilevanza, che pongono l’accento sulla necessità di colmare le lacune degli adolescenti circa le ombre che si nascondo dietro al mercato del falso ed orientarli ad un acquisto legale tutelando loro stessi e rifiutando di alimentare la criminalità organizzata. Per una lettura sintetica dei risultati è disponibile l'abstract

Read more text
 
IPKEY
Le attività condotte da IPKey contribuiscono allo sviluppo di un quadro sull’IP in Cina sempre più efficace, equo e trasparente, che avvantaggia le industrie che operano nel Paese, siano esse europee o cinesi. Per chiunque fosse interessato agli sviluppi in tema IP a livello UE e cinese, il sito IPKey fornisce una risorsa online gratuita: un database contenente oltre 2,000 riferimenti bilingue, con aggiornamenti regolari su leggi cinesi ed europee, oltre a legislazioni secondarie. Qui il link al sito IPKey in cui trovate ulteriori contenuti.

 
UNODC - Video 'Look Behind'

Le merci contraffatte generano un giro di oltre 250 miliardi di dollari all'anno alle imprese criminali e il loro acquisto può direttamente finanziare numerose attività. Guarda il video al link http://youtu.be/zhIY1ZtdbsQ